La Storia

Nel settembre del 1925, nasce Giuseppe Modena, primo di otto fratelli. Fin da giovane mostra una profonda passione per i motori e comincia a lavorare come autista di camion, poi di autobus. Inizia in seguito anche a rivendere ciclomotori, fin a quando, nel 1957, decide di dimettersi e aprire la sua azienda di rivendita di piccoli motori fuoribordo. Nel 1958, la prima barca venduta è un PIANTONI con un motore da 10 HP.

Arriva quindi la prima piccola officina nelle immediate vicinanze del ristorante KAMBUSA di Lazise, per poi trasferirsi nalle prima sede della Nautica Modena nella suggestiva Dogana Veneta di Lazise nel 1961.

20150930054910.jpg

L'attività della nautica si sviluppa e si allarga fino a quando,  nel 1968 si lascia la Dogana Veneta per trasferirsi nella sua attuale sede in via Prà del Principe, a fianco della residenza del Conte Giandanese Bernini di Lazise.

Arriveranno negli anni numerosi riconoscimenti,  nel 1989 diventa officina autorizzata MerCruiser, e Volvo Penta, marchi Leader del mercato nautico, è il momento in cui la professionalità dei meccanici e collaboratori verrà riconosciuta ufficialmente a livello internazionale.  Arriverà nello stesso anno il connubio con i Cantieri  A. Mostes, famose imbarcazione da diporto di cui ancora ad oggi siamo i concessionari di tutto il Nord Italia e Germania.

Le attività del cantiere, si sviluppano a tal punto da spingere a creare la nuova sede a Calmasino nel 1989, con altri 1250 mq adibiti a Deposito invernale con reparto carrozzeria.

 AjCZYc-74qC7kYsxLVldOCj63Io_LCodFjVFDzQmYoZz.jpg

La passione viene trasmessa ai figli che, alla morte del padre nel 2004, continueranno con impegno a mantener vivo lo spirito della Nautica Modena, non solo come un cantiere, ma come il sogno di un uomo il cui ricordo resterà sempre vivo nel cuore di tutti.